La BEFANA

La Befana è giunta anche quest’anno

l’avranno attratta I canti della gente, il rullo di un tamburo o i sogni di qualche bimbo ?

Una moltitudine di falò illuminano la notte.

Brillano le faville e con il naso all’ insù le si contano andare quante a levante quante a ponente per raccoglierle in tante speranze.

Intanto la Befana si è fermata ad una finestra per osservare senza farsi vedere,

si strofina le mani e si aggiusta il mantello perché il vento ed il gelo le fanno qualche scherzo.

L’ ora s’è fatta tarda, è giunto il lieto momento, quello di trattenere il fiato per entrare senza farsi sentire

C’è un bicchiere di vino ed un pezzo di pinza a darle il benvenuto.

Le calze appese al letto ora sono sazie di squisitezze.

… Giornata uggiosa e ricordi lontani di quando nella notte suonava un campanello ed alla Befana ci si credeva per davvero…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...